Proposte di educazione ambientale per le scuole a.s. 2019-2020

Proposte didattiche A.S. 2019/2020

   Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è marzo2019web.jpg

Le nostre proposte didattiche per l’anno scolastico 2019/2020 fanno riferimento ai seguenti argomenti:

 

  • Laboratorio di botanica e conoscenza delle piante
  • Laboratorio sulle caratteristiche dell’albero e sulla sua corretta cura
  • Laboratorio sugli alberi e arbusti anti-inquinamento
  • Laboratorio sulla conoscenza e la cura del giardino e sul microclima
  • Laboratorio sulla conoscenza e cura delle piante aromatiche e officinali
  • Laboratorio sulla conoscenza e cura del paesaggio
  • Laboratorio di pittura e disegno naturalistico in giardino
  • Laboratorio sulla conoscenza e cura della biodiversità in giardino
  • Laboratorio sulla conoscenza e cura del giardino acquatico e del suo habitat
  • Laboratorio sul giardino sostenibile. Come realizzarlo e curarlo

 

Laboratorio di botanica e conoscenza delle piante

Destinatari: Scuola dell’Infanzia, Scuola Primaria, Scuola Secondaria di 1° grado

Il riconoscimento delle piante e degli alberi è un aspetto fondamentale  per avvicinarsi al mondo della natura. Si scopriranno gli aspetti naturalistici ed ecologici degli alberi, le associazioni vegetali, le caratteristiche delle foglie, della corteccia e delle ramificazioni, le tipologie di fioriture e la fotosintesi clorofilliana ecc. Il laboratorio intende far conoscere il mondo vegetale e  vuole sensibilizzare verso il delicato equilibrio delle piante. I ragazzi impareranno a riconoscere le varie tipologie di foglie, capire come vive e cresce una pianta, dall’apparato radicale fino alla chioma, osservando da vicino questi esseri viventi e interagendo sul campo con spiegazioni degli esperti.

 

 

Laboratorio sulle caratteristiche dell’albero e sulla sua cura

Destinatari:  Scuola Primaria, Scuola Secondaria di 1° grado

Gli alberi vanno conosciuti e rispettati e vanno curati da persone competenti. L’albero è un essere vivente che crea habitat per la biodiversità e produce ossigeno. Si scopriranno gli aspetti ecologici dell’albero, l’apparato radicale, le ramificazioni, il tronco e si conosceranno i principali interventi di gestione sull’architettura arborea, la corretta messa a dimora, la corretta potatura e le successive cure colturali ecc. Gli alberi,  oltre a produrre biodiversità e ossigeno,  sono in grado di generare ombra che rinfresca le giornate calde estive mitigando le temperature e migliorando la qualità della vita. Conosceremo le caratteristiche scientifiche e funzionali dell’ombra di un albero, come si forma, quali sono i benefici, che ruolo hanno l’evapotraspirazione e la massa vegetale. Si rifletterà sull’importanza degli alberi ben curati e gestiti in ambiente urbano, per combattere l’isola di calore e per migliorare la vita dei residenti in un quartiere cittadino o per rendere più accogliente una città.  Il laboratorio vuole far conoscere e rispettare l’albero nelle sue caratteristiche principali per capire come conservarlo e tutelarlo nel tempo.   I ragazzi impareranno a riconoscere sul campo, accompagnati dagli esperti, le tante forme degli alberi, attraverso le diverse chiome, le tipologie di foglie e cortecce,  gli apparati radicali, le fasi della crescita ecc…

 

Laboratorio sugli alberi e arbusti anti-inquinamento

Destinatari:  Scuola Primaria, Scuola Secondaria di 1° grado

Le aree verdi in città sono una ricchezza in quanto migliorano la qualità dell’aria, aumentano il valore degli immobili e producono servizi ecosistemici per incrementare la qualità della vita. Gli alberi in città sono inoltre straordinari sottrattori di inquinamento atmosferico . Il laboratorio vuole far scoprire l’importanza  delle principali specie arboree e arbustive anti-inquinamento, molte delle quali sono presenti nel giardino botanico.  I ragazzi potranno scoprire sul campo, accompagnati da esperti, le varie tipologie di foglie degli alberi e arbusti anti-inquinamento, che hanno caratteristiche molto particolari, oltre alla particolarità delle architetture arboree, la coltivazione dei vari esemplari e come devono essere usati e curati in contesti urbani e periurbani. 

 

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è vialestorico3-1024x811.jpg 

 

Laboratorio sulla conoscenza del giardino e sul microclima

Destinatari:  Scuola dell’Infanzia, Scuola Primaria, Scuola Secondaria di 1° grado

Il giardino nasce dalla progettazione e dallo studio delle piante e dalla conoscenza e analisi del territorio, dell’esposizione, delle condizioni climatiche, della vegetazione preesistente. Attraverso il laboratorio si imparerà a conoscere il giardino sotto l’aspetto estetico e ecologico. Si conosceranno le caratteristiche del microclima,  un fattore molto importante per la crescita e la conservazione di determinate specie arboree e arbustive. Si conosceranno poi le fase per la realizzazione tecnica di un giardino, dall’idea fino alla progettazione per poi arrivare alla creazione definitiva e ai miglioramenti e gestioni successive. Un giardino non è qualcosa di statico ma si trasforma continuamente nel corso del tempo e delle stagioni.

 

 

Laboratorio sulla conoscenza e cura delle piante aromatiche e officinali

Destinatari:  Scuola dell’Infanzia, Scuola Primaria, Scuola Secondaria di 1° grado

Il laboratorio sarà dedicato alla conoscenza delle specie erbacee e arbustive aromatiche e officinali tra cui il Rosmarino, la Salvia, la Lavanda ecc… Un tipo di giardino particolarmente affascinante caratterizzato appunto da odori e profumi e le cui fioriture attirano insetti utili, api e farfalle. Si conosceranno le caratteristiche botaniche di queste specie officinali, si comprenderà il valore storico e della tradizione riferito alla coltivazione di queste essenze. Si conoscerà il valore ecologico di un giardino officinale, come progettarlo e realizzarlo, quali sono i criteri di gestione e coltivazione delle piante.

 

 

Laboratorio sulla conoscenza e cura del paesaggio

Destinatari:  Scuola Primaria, Scuola Secondaria di 1° grado

Il laboratorio prevede la conoscenza del paesaggio e dei suoi tanti volti: storico, naturalistico e culturale, attraverso l’analisi delle trasformazioni del paesaggio dovute alla cementificazione e al consumo di suolo. Si illustrerà il restauro del paesaggio per ripristinare e riqualificare aree degradate.  Si rifletterà sul valore economico, turistico ed identitario del paesaggio culturale italiano  e sulle buone pratiche per valorizzarlo  e conservarlo quali il miglioramento delle vedute, la valorizzazione del verde, la lotta alla cementificazione selvaggia, la salvaguardia delle bellezze storico-culturali, il restauro delle aree degradate. Proprio il giardino botanico loretese è un esempio di miglioramento del paesaggio, essendo il risultato  di un grande progetto di restauro e bonifica di un’area degradata.  

 

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è IMG_20180929_012207_957-1024x1024.jpg

 

Laboratorio di pittura e disegno naturalistico in giardino

Destinatari:  Scuola Primaria, Scuola Secondaria di 1° grado

Un giardino oltre a essere un habitat per piante e animali è anche un luogo di contemplazione dove le vedute e gli scorci possono essere ritratti e immortalati attraverso la pittura, il disegno e la poesia. Scopo di questo laboratorio è quello di vivere il giardino tramite momenti di pittura delle varie aree più belle e affascinanti, spiegando ai ragazzi il significato dell’arte dei giardini. Vivere il giardino unificando la botanica e l’arte è il risultato da raggiungere. Dopo una lezione che illustrerà le piante particolari e le aree più lussureggianti e artistiche, si passerà a studiare queste vedute con le arti figurative e organizzare successivamente una esposizione dei disegni realizzati.

 

               

Laboratorio sulla conoscenza e cura della biodiversità in giardino

Destinatari:  Scuola Primaria, Scuola Secondaria di 1° grado

Il laboratorio intende favorire la comprensione del concetto di “biodiversità”, un termine che ha un valore altissimo per la tutela del nostro patrimonio ambientale e per la nostra sopravvivenza. Una prima parte dell’incontro prevederà una discussione partecipata sul concetto di biodiversità e sulla necessità di tutelarla. Si introdurranno quindi le buone pratiche per valorizzarla e preservarla in un giardino o in un paesaggio. Le attività del laboratorio saranno dedicato allo studio dal vivo di tutto il complesso sistema di piante, alberi, fiori e erbacee di varia specie che compongono il mondo vegetale e l’habitat del giardino e che favoriscono la sua crescita e conservazione. 

 

 

Laboratorio sulla conoscenza e cura del giardino acquatico e del suo habitat

Destinatari:  Scuola dell’Infanzia, Scuola Primaria, Scuola Secondaria di 1° grado

Il laboratorio è dedicato alla conoscenza del giardino acquatico e del suo habitat molto particolare. All’interno del giardino uno stagno ricco di pesci e di piante igrofile abbellisce l’area centrale in cui confluiscono i viali. E’ un mondo vivace, ricchissimo di vita, che rende prezioso il giardino. Si conoscerà il valore dell’habitat acquatico, le sue caratteristiche di microclima, l’importanza dell’acqua per incrementare la biodiversità in un giardino. Inoltre, si conoscerà il processo di realizzazione di un giardino d’acqua, come renderlo il più possibile naturale e come arricchirlo di piante e animali.  

 

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è IMG_20180929_002530_907-819x1024.jpg

 

Laboratorio sul giardino sostenibile. Come realizzarlo e curarlo

Destinatari:  Scuola dell’Infanzia, Scuola Primaria, Scuola Secondaria di 1° grado

Il laboratorio intende favorire la comprensione del concetto di “sostenibilità”, un termine molto importante nella gestione del paesaggio e degli stessi giardini. Una prima parte dell’incontro prevederà una discussione partecipata sul concetto di sostenibilità in quanto indispensabile per migliorare l’approccio con l’ambiente ed evitare gli sprechi e le speculazioni di suolo e territorio. Sostenibilità intesa come gestione intelligente di un’area verde, di un parco botanico, adattandosi al clima che cambia e migliorando la vita degli esseri umani e degli esseri viventi. Si introdurrano quindi le buone pratiche per una sostenibilità in giardino e nella vita di ogni giorno. Le attività di laboratorio saranno dedicate alla conoscenza del giardino sostenibile e al complesso sistema di gestione del parco evitando gli sprechi e condizioni avverse per la biodiversità animale e vegetale.   

 

  

 

ORGANIZZAZIONE E SVOLGIMENTO DELLE ATTIVITA’

Le  lezioni, concordate con la scuola, possono essere svolte la mattina dalle ore 9:00 alle ore 12:00 o in qualsiasi altro orario che viene ritenuto più idoneo.

Le lezioni sono svolte da personale specializzato in arte dei giardini, botanica, biologia, cultura del paesaggio, cura e gestione di alberi, cura e gestione di parchi e giardini.

I programmi di educazione ambientale si svolgono per tutto l’anno scolastico, da ottobre fino a maggio.

Le modalità di svolgimento delle lezioni prevedono proiezioni didattiche, laboratori al chiuso e all’aperto, disegno, pittura e fotografia. 

Il numero dei partecipanti, per motivi didattici e di corretta gestione delle attività, prevede la partecipazione di massimo 25 allievi per volta. Possono comunque partecipare alle stesse attività anche gruppi composti da più allievi che saranno divisi in sottogruppi guidati dagli operatori del CEA.

Durante lo svolgimento delle attività didattiche è obbligatoria la presenza costante dell’insegnante in quanto responsabile della classe. Gli operatori del CEA non hanno alcun compito di mantenere la disciplina della classe.

Il trasporto fino al CEA, andata e ritorno, è a carico dei partecipanti.

Tutte le attività proposte possono essere integrate nei contenuti e correlate con uscite didattiche presso parchi e giardini storici, orti botanici, aree protette e  alberi monumentali.

 

 

COSTO DELLE ATTIVITA’

Costo per ogni lezione (circa 3 ore):

 

  • Gruppi scuola dell’infanzia:                               2,00 euro a  partecipante

 

  • Gruppi scuola primaria:                                     2,00 euro a  partecipante

 

  • Gruppi scuola secondaria di primo grado:       3,00 euro a  partecipante

 

Per le visite è prevista la gratuità per tutti gli insegnanti accompagnatori ma non per eventuali genitori accompagnatori che sono tenuti a pagare la quota di partecipazione alle attività del CEA.

E’ prevista la gratuità per i diversamente abili.

 

 

COME RAGGIUNGERCI

 

Da Bologna e da Bari

Uscita A14 Pescara Nord

Prendere la SR151 direzione Penne – Loreto Aprutino

Una volta arrivati in paese a Piazza Garibaldi dirigersi verso il centro storico direzione Via dei Normanni e svoltare a Via Pretara

 

Da Roma

Uscita A25 Chieti, 

Direzione  Villareia – Cepagatti

A Cepagatti imboccare la Ss81 direzione Pianella

A Pianella procedere verso Loreto Aprutino

Una volta arrivati in paese a Piazza Garibaldi dirigersi verso il centro storico direzione Via dei Normanni e svoltare a Via Pretara

 

INFORMAZIONI E PRENOTAZIONI

Per qualsiasi contatto o prenotazione rivolgersi allo staff del CEA

Mobile: 3291521643

E-mail: ceaparcodeiligustri@gmail.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *