Le aree più interessanti del parco

La  mappa  del  giardino  e  le aree  più  interessanti

Il primo lotto visitabile del nascente parco botanico loretese è di circa 3000 metri quadrati. La visita  incomincia attraverso il viale storico fiancheggiato da cipressi per poi immergersi nelle vedute pittoresche tra finestre verdeggianti sul giardino attraverso intrecci di ligustri e allori. Poi i grandi alberi, i cipressi, i kaki storici, i boschetti di leccio e di alloro, le siepi sempreverdi, il palmizio con varietà importanti di palme e piante esotiche. La visita poi procede al Sambuco coricato, al grande olmo  e si conclude con i  Buxus sempervirens storici e il grande Laurus nobilis in prossimità dell’entrata.

 

Il giardino delle palme – foto Colazilli.

 

 

 

Angoli pittorici – foto Colazilli

Passeggiando per il giardino ci si imbatte in vedute bellissime e lussureggianti, dei veri quadri naturalistici che vengono curati seguendo le regole dell’arte dei giardini.

 

Angoli pittorici – foto Colazilli

In primavera, alcuni angoli del giardino diventano un tripudio di colorazioni tra siepi e arbusti sempreverdi.

 

I kaki storici – foto Colazilli

I Kaki storici sono un’attrazione molto importante del giardino, ultimi cimeli dell’antico orto-giardino novecentesco.

 

Il viale storico – foto Colazilli

Il viale storico è il cuore del parco ed è affascinante in tutte le stagioni

 

Angoli pittorici  – foto Colazilli

Angoli del giardino in primavera si popolano di fioriture di Spirea

 

Giardino delle palme con Ligustrum in fiore – Foto Colazilli

 

Il giardino delle palme con Ligustrum in fiore  – foto Colazilli

 

 

Il giardino dei Buxus storici – Foto Colazilli

Il giardino dei Buxus storici è uno degli angoli più affascinanti e pittoreschi del giardino. Con una veduta panoramica sul parco, circondato da alberi di alloro e ligustro sagomati, con corbezzoli e photinie. I due esemplari di Buxus, di notevole interesse storico-naturalistico, dominano questo angolo del giardino. Nelle vicinanze uno storico esemplare di Laurus nobilis.

 

Veduta sul parco dalla terrazza dei Buxus- Foto Colazilli

Da questo punto panoramico si gode gran parte del giardino con la possibilità di osservare alcune delle principali specie botaniche.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *