Segui il giardino su:

           

Lingue

Italian Danish Dutch English French German Greek Icelandic Irish Norwegian Polish Portuguese Russian Spanish Swedish

La riqualificazione del giardino degradato

 IL PARCO GIARDINO DEI LIGUSTRI A LORETO APRUTINO (PE)

 UNO STRAORDINARIO ESEMPIO DI RECUPERO E RIQUALIFICAZIONE DI GIARDINO DEGRADATO

 

 "La storia dell'arte dei giardini è  sempre stata scritta con fiori e alberi...

statue e fontane... quadri e disegni... emozioni e sogni"

(Alberto Colazilli, 2010)

 

Il viale del giardino - Foto di Alberto Colazilli

 

Un paradiso rinato dal degrado

ll progetto Parco Giardino dei Ligustri ha inizio nel 1998 dal recupero di un antico giardino totalmente abbandonato, situato ai piedi del borgo medievale di Loreto Aprutino (PE). Il sito del parco, secondo fonti storiche, risale agli inizi del Novecento, anticamente inglobato in un più grande giardino signorile poi smembrato nel corso dei decenni. Principale emergenza dell’antico giardino storico è il viale monumentale di cipressi, con ampio cannocchiale prospettico, risalente agli anni Trenta del Novecento. Di notevole interesse due buxus sempervirens arborei secolari presenti in prossimità dell’entrata al giardino, ultimi esemplari di un bel boschetto di Bosso di notevole valore storico e paesaggistico risalente ai primi del Novecento. Nella nuova progettazione del giardino, su una superficie di circa 2780 mq, diventano fondamentali gli aspetti naturalistici, paesaggistici ed estetici, con l'inserimento di piante esotiche, ornamentali e della flora autoctona abruzzese e mediterranea. La prima fase è stata quella di eliminare l'immenso roveto e l'infestazione di Ailanti e Robinie oltre alla bonifica di tutta l'area dalle numerose  discariche di calcinacci e ferro arrugginito che sono stati lasciati in abbandono nel terreno per tanti anni.

Grazie a questo coraggioso progetto di recupero, il giardino è divenuto un simbolo della lotta contro il consumo di suolo,  contro il degrado del territorio e un importante esempio di riqualificazione del paesaggio storico e naturalistico. 

 

 

Il Ligustrum, pianta simbolo del giardino - Foto Alberto Colazilli

 

   

 La seconda fase è stata quella del restauro e ripristino del viale alberato con i cipressi, la potatura e valorizzazione degli alberi di pregio con l'eliminazione del secco e del malato, oltre al decespugliamento e riordino dei terreni. La terza fase è stata quella dell'iter progettuale con la nuova planimetria del giardino, da abbellire con vedute pittoresche e sentieristica. La quarta fase è stata la messa a dimora delle specie ornamentali ed autoctone, seguendo una visione pittorica dell'insieme, rispettando il susseguirsi delle fioriture e dei colorismi nelle quattro stagioni.

 

 

Veduta sul giardino - Foto di Alberto Colazilli

 

 

 

Veduta sul viale del giardino - Foto di Alberto Colazilli

 

 Nel corso degli anni, tra cure attente e lavori di ampliamento e valorizzazione, prende vita un giardino pittoresco di grande bellezza che si disegna da se, con la crescita delle piante, con l'aumento delle fioriture, con il susseguirsi di nuovi scorci. Il nome Parco Giardino dei Ligustri nasce dalla presenza del Ligustrum vulgare, arbusto autoctono dei boschi mediterranei, che produce profumatissime fioriture in tarda primavera ed estate, particolarmente gradite da stupende farfalle. I Ligustri, assieme agli allori (altra pianta simbolo di questo giardino) vengono utilizzati per realizzare architetture vegetali e tunnel verdi nel parco. All'interno del giardino, dopo aver varcato il cancello che accede al  bel viale monumentale alberato con cipressi, allori, buxus e ligustrum, si possono ammirare oltre 300 specie diverse di piante, arbusti, alberi, essenze aromatiche e fiori di vario genere. Si tratta di un giardino pittoresco dove i sentieri serpeggiano tra statue, vasi ornamentali, aree di sosta, antiche macine di frantoio. Al centro del parco, un laghetto con piante acquatiche è immerso in una lussureggiante vegetazione di palme, lecci, e arbusti dalle svariate colorazioni.  In prossimità del viale c'è il giardino delle palme con esemplari di Phoenix canariensis, Butia capitata, Trachicarpus fortunei e Chamaerops humilis.

 

 

Una finestra sul giardino attraverso achitetture vegetali di ligustrum - Foto di Alberto Colazilli

 

Angoli pittoreschi in giardino - Foto di Alberto Colazilli

 

Sparsi nel giardino boschetti di alberi di leccio e alloro, siepi di piracanta miste a Eleagnus variegati, archi e pergolati di bambu dove si arrampicano caprifogli giapponesi, gelsomini officinali, trachelospermum, rose banksiae, edere variegate e gelsomini invernali, tra cespugli di oleandri, lavande, rosmarini, erbe medicinali, alaterni e biancospini, aceri campestri, Acer platanoides e Acer pseudoplatanus in associazione con Prunus cerasifera pissardi nigra, dalla splendida fioritura primaverile.

 

 

 Giardino pittoresco - Foto di Alberto Colazilli

 

 

Il giardino come quadro animato

Nella realizzazione del Parco dei Ligustri si è voluto concepire il giardino come un quadro animato, dove colori, forme,fiori ed esseri viventi sono i protagonisti e dove l'uomo stesso diventa parte integrante della natura. Il giardino è visto come il tempio della meditazione, dove si assiste al miracolo del Creato; è scrigno di essenze e di profumi che inebriano l'anima; è il luogo della pace interiore e della felicità ritrovata.

 

 

Veduta su boschetto di palme in giardino - Foto di Alberto Colazilli

 

Ogni pianta è come una scultura, un'opera d'arte vivente da valorizzare e curare minuziosamente; ogni aiuola vuole essere una mostra artistica della bellezza della natura. Le potature ad alberi e arbusti sono ridotte al minimo indispensabile, solo per eliminare rami malati o secchi.

 

 

Il giardino delle palme- Foto di Alberto Colazilli

 

 

Pergolati fiori tra palme - Foto di Alberto Colazilli

 

 Angolo pittoresco in giardino - Foto di Alberto Colazilli

 

Le siepi sono per lo più naturalistiche, formate da specie miste, in associazione con essenze variegate o boschetti sempreverdi,tra palmizi ed elementi decorativi sistemati in giardino. La Natura, nella visione pittoresca del Parco dei Ligustri, vuole essere goduta in tutte le sue forme in ogni stagione,alla costante ricerca di emozioni e piacevoli ricordi.

Il giardino è visitabile tutto l'anno. Aperto per servizi fotografici e ricevimenti. Il periodo ideale rimane comunque tra marzo e  novembre.

Share
e-max.it: your social media marketing partner

NOTE LEGALI



Fotografie e immagini

Le fotografie e le immagini presenti nel Sito web villadeiligustri.com fanno parte dell'Archivio del Parco Giardino dei Ligustri e sono di proprietà del Parco Giardino dei Ligustri. Immagini e foto vengono utilizzate solo per promuovere la conoscenza del parco e della sua bellezza. Pertanto è vietata la riproduzione, la copia in formato digitale o la vendita di queste immagini e foto. L'utilizzo delle immagini è consentito solo tramite l'approvazione scritta da parte di Parco Giardino dei Ligustri e a condizione che venga citata come fonte "Archivio Parco Giardino dei Ligustri", il rispettivo autore dell'opera e che nel testo si indichi l'indirizzo www.villadeiligustri.com come riferimento per le informazioni.  Se siete interessati, potete inviare una mail a parco.giardino.dei.ligustri@gmail.com



Articoli e testi

I diritti relativi ai testi riprodotti nel presente sito villadeiligustri.com sono dei rispettivi autori. E'vietata, con qualsiasi mezzo, la riproduzione senza il consenso scritto degli autori. E' consentita la copia per uso personale. E' consentita la citazione a titolo di cronaca, studio, critica o recensione, purché sia accompagnata dal nome dell'autore e dall'indicazione della fonte compreso dell'indirizzo www.villadeiligustri.com

Seguici su facebook

Tripadvisor. Dove mangiare, dove dormire

News dal giardino pittoresco

Written on 11/09/2013, 21:32 by admin
la-sofferta-e-dura-storia-di-una-rinascitaLa storia della rinascita del giardino  Una riqualificazione ambientale e paesaggistica realizzata in 15 anni. Una ambiziosa sfida contro il degrado e l'abbandono di un territorio   di Alberto Colazilli       Il Parco dei Ligustri - ex-villa Corsi per alcuni potrebbe sembrare il solito parco...
Written on 20/08/2013, 11:06 by admin
il-paradiso-ritrovato-costruire-un-giardino-per-l-animaIL PARADISO RITROVATO Costruire un giardino per l'anima...      Scorcio sul parco pittoresco - Foto di Alberto Colazilli "Ho dedicato il mio  giardino alla mia musa misteriosa, introvabile, irraggiungibile... Il giardino dei sensi, dei ricordi, dei sentimenti e delle passioni folli. Luogo...
228920
Written on 20/08/2013, 09:40 by admin
la-storia-del-giardino IL PARCO GIARDINO DEI LIGUSTRI A LORETO APRUTINO (PE)  UNO STRAORDINARIO ESEMPIO DI RECUPERO E RIQUALIFICAZIONE DI GIARDINO DEGRADATO    "La storia dell'arte dei giardini è  sempre stata scritta con fiori e alberi... statue e fontane... quadri e disegni... emozioni e sogni" (Alberto Colazilli,...
256050

Link utili

Il Parco dei Ligustri è stato inserito come

"Parco selezionato"

nel portale dei parchi più belli d'Italia

 

 

 

Il Parco è inserito tra i

giardini di notevole interesse nella

sezione "Abruzzo"

nel portale dell'APGI

(Associazione Parchi e Giardini d'Italia)

 

 

 Il Parco dei Ligustri inserito tra i giardini di notevole interesse nel

portale dell'Italian Botanical Heritage.

 

 

 Il Parco dei Ligustri è sede legale del

 Coordinamento Nazionale Alberi e Paesaggio Onlus

 

 

 

Sito ufficiale di Alberto Colazilli - Il pittore degli alberi

 

 

 

Il Loto - Studio shiatsu e

trattamenti per il benessere


Parco Giardino dei Ligustri - Giardino pittoresco

Via Pretara 24, 65014 Loreto Aprutino (PE)

E-mail: parco.giardino.dei.ligustri@gmail.com; per visite guidate: 3291521643

Copyright © 2015. All Rights Reserved. Designed by Alberto Colazilli Creazioni